Carnevale carinziano

European Bike Week app

La XVII edizione dell’European Bike Week® ha concluso la stagione degli eventi europei di H-D® con uno stile spettacolare

La tradizionale festa di fine anno di Harley-Davidson® anche questa volta ha garantito una settimana di grande divertimento e magnifiche escursioni nelle splendide campagne della Carinzia. Insieme ai consueti spettacoli che i motociclisti di ogni dove sono accorsi ad ammirare, al programma di quest’anno si sono aggiunte alcune entusiasmanti novità.

Nonostante il meteo desse tempo abbastanza instabile, il mercoledì mattina il peggio era passato, consentendo ai 100.000 festaioli di celebrare sotto il sole. 

Dal martedì al sabato, il palco principale e il Choppers Bar hanno ospitato una serie di fantastici spettacoli musicali, dai preferiti di sempre come The Bogus Brothers, Katy Shotter e Jim Stapley a eccitanti “new entries” come The Temperance Movement, attualmente in tournée con i Rolling Stones, e l’ex-campione del mondo di superbike James Toseland, che ha scambiato la tuta di pelle con un microfono per seguire la sua principale passione: la musica rock.

James ha anche colto l’occasione per fare una guida di prova su una Harley-Davidson Ultra Glide® nell’area delle guide di dimostrazione, che è stata frequentata assiduamente per tutta la settimana. Ha detto: “In realtà questa è la prima volta che guido una moto da quando sono stato costretto a ritirarmi tre anni fa! Avevo sentito che l’European Bike Week era una bella festa, così ho deciso di venirci prima e sono rimasto a bocca aperta”.

Oltre ad una selezione di ottime band di cover che suonavano successi di leggende del rock come i Queen, gli Iron Maiden, gli AC/DC, gli U2 e gli Aerosmith, c’era tantissimo altro per intrattenere le folle una volta terminati i numeri sul palco principale: oltre agli spettacoli a notte fonda nel Choppers Bar, ogni sera nell’Harley Bar si esibivano DJ del calibro di Frank & Fast dei Fun Lovin’ Criminals. Un’altra novità molto apprezzata di quest’anno è stata l’Area 412 che ha sostituito l’Hot Dot Cafe, dove per tutta la settimana è stato possibile acquistare cibo e bevande e ascoltare musica dal vivo. 

Nel frattempo, una Dealer Mile ampliata e la sempre popolarissima Customiser Area hanno offerto vari tipi di merci a chi voleva fare shopping, mentre i bar e i ristoranti erano affollati di appassionati H-D vecchi e nuovi che incontravano vecchi amici e se ne facevano di nuovi. Più lontano intorno al lago, l’atmosfera di festa si estendeva per molti chilometri attraverso il campeggio e l’area dei commercianti ad Arneitz fino agli hotel e ai ristoranti di Drobollach, con tutta l’area “contagiata” dal classico evento di fine stagione di Harley-Davidson.

Anche quest’anno l’Alpe Adria Chapter ha organizzato una serie di escursioni guidate da road captain esperti, che hanno messo a disposizione le loro competenze per offrire lunghe uscite sulle strade da percorrere in moto più spettacolari della zona. 

L’H-D Central area al cuore dell’Harley Village ha brulicato di attività per tutta la settimana: i visitatori hanno potuto ammirare e montare in sella a una vasta selezione degli ultimi modelli H-D, tra cui la nuova Road Glide® Special e la Street Glide® Special, nonché la nuova Street™ 750. Nel tendone espositivo erano presenti esperti di Harley-Davidson Authorized Tours, Rentals and Financial Services, del team dell’H.O.G. Customer Care Centre, oltre a una mostra interattiva che illustrava la potenza dei nuovi fanali H-D Daymaker.

Il venerdì, l’Harley-Village ha assistito al trionfante ritorno della motocicletta di “Discover More”. Dopo quattro mesi e mezzo sulla strada in cui ha percorso 20.000 km attraverso 32 paesi, la moto del Progetto RUSHMORE ha concluso il suo epico viaggio alle ore 13 facendo il suo trionfante ingresso nell’Harley Village accolta da una folla entusiasta.

Il socio H.O.G. Claude Abry dalla Giordania, che ha guidato la prima tappa del tour a maggio ed è arrivato in Austria per guidare anche l’ultima, ha dichiarato: “Tutti salutavano, tutti erano felici di vedere la moto. Direi che questa moto è diventata una leggenda. Sono molto orgoglioso di tutte le persone che hanno partecipato”. 

L’attenzione si è poi spostata sul Custom Bike Show. La consueta postazione nella Customiser Area era allagata e di conseguenza impraticabile, ma un rapido cambiamento di sede ha permesso allo spettacolo di continuare nel parcheggio del vicino Strandhotel. Hanno partecipato più di 70 creazioni custom iscritte in 10 categorie. Le categorie Sportster® e Radical in particolare hanno attratto partecipanti di livello incredibile. Ad attirare tantissima attenzione sono state due moto iscritte nella categoria Radical. Entrambe le moto provenivano dal lontano Kuwait. La fantastica moto senza mozzi di Nedal Ameen si è aggiudicata il titolo “People’s Choice”, mentre Fawaz Alsalem è stato il prescelto dei giudici nella categoria “Best in Show” con un bagger estremamente allungato forgiato da acciaio nudo e con sollevamento idraulico posteriore. La ruota anteriore da 32” è la più grande vista fino ad oggi e non ha mancato di fare girare più di una testa a Faak!

Il sabato mattina, migliaia di persone si svegliano intorno al Lago di Faak con un solo pensiero in testa: la Parata. Le moto si sono messe in fila dalle 10 del mattino e quando la Parata è partita a mezzogiorno la fila di motociclette raggiungeva diversi chilometri. Con il veicolo di supporto Jeep Discover More affiancato da battistrada della polizia per fare strada, la fila ha proseguito serpeggiando per le campagne della Carinzia e quindi attraverso il centro di Villach, dove migliaia di persone sono accorse in massa per ammirare lo spettacolo e sentire il suono unico di una parata Harley-Davidson. Poi la Parata ha imboccato la strada panoramica che riportava al Faaker See attraverso il panorama pittoresco e le strade magnifiche da guidare. 

 

Dopo la Parata, l’ultima giornata del festival ha offerto l’opportunità di un’ultima serata di festa, in cui un fortunato iscritto H.O.G., Francesco Daveiro dall’Italia, ha vinto una Harley-Davidson Street Bob® Special Edition nell’estrazione in cui era in palio in moto. Quindi un’enorme folla si è unita alla festa guidata dal gruppo unico e inimitabile di Les Truttes quando infine è calato il sipario su un altro anno stellare di eventi H-D in Europa.

HOG Gallery would like to be able to use cookies to store small amounts of information on your computer to make your experience of this site better. None of the information is personally identifiable. We have already set a cookie that is essential for the use of the site.
Please read our privacy policy for more information


Yes No
cookies